Sabato 27 Dicembre 2014 - Utenti connessi: 17 - N° Visitatori: 74619

Cronaca & Attualità:

CANICATTI': INCENDIO DISTRUGGE DEPOSITO DI MATERASSI, INDAGA POLIZIA

Un incendio ha distrutto la notte scorsa un capannone adibito a deposito di materassi in contrada Giardinelli Impisu, nelle campagne di Canicatti' (Ag). I vigili del fuoco sono stati avvisati solo in mattinata quando le fiamme avevano gia' gravemente danneggiato l'immobile e la merce. Sull'episodio indaga la polizia, che avrebbe trovato anche segni di effrazione sulla porta del capannone. 
 
Visualizzazioni 249 di Redazione CTS, autore
Condividi su facebook

Inviaci un commento alla news

Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo il decreto legge 196/03.

L'EDITORIALEConsulta l' archivio

'The Coming War Between America and China': il nuovo documentario di John Pilger
di Fonte: lantidiplomatico.it

Gli Usa si stanno preparando per una nuova guerra fredda che ha tutte le possibilità di diventare una guerra calda

“Viaggio” è la parola che descrivere meglio la realizzazione di un film documentario, scrive John Pilger sul suo sito presentando il suo ultimo lavoro. Dieci anni fa, prosegue il giornalista australiano, un mio film sarebbe stato realizzato in sei mesi, anche meno. Il lavoro principale era la ricerca, il giornalismo. Ora la differenza è che io, il regista, devo raccogliere la maggior parte dei soldi della produzione. Inoltre, i miei documentari sono cambiati notevolmente negli ultimi anni. Ora sono realizzati per il cinema, per la TV, e per Internet.

Pilger ha fatto tre film in questo modo, The War on Democracy (2007), The War You Don't See (2010) e Utopia (2013).

Nella raccolta di fondi per questi film, scrive il giornalista,  ho avuto la fortuna di trovare filantropi e fondazioni disponibili a contribuire senza imporre diktat editoriali. Ma questi benefattori sono rari, e rintracciarli è probabilmente la parte più difficile del fare film ora e, francamente, non il tipo di lavoro che ho sempre fatto, ho sempre preferito fare e sapevo fare: il giornalismo.

 

Di recente, prosegue Pilger,  ho intrapreso un altro ‘viaggio’: questo sarà il mio 60° documentario. ITV ha commissionato e finanziato il lavoro. Il titolo provvisorio “The Coming War Between America and China” e racconterà la storia in gran parte non dichiarata della nuova politica strategica degli Stati Uniti conosciuta come “pivot to Asia”. In poche parole, gli Stati Uniti si stanno preparando per una nuova guerra fredda provocatoria che ha tutte le possibilità di diventare una guerra calda. Washington ha cominciato a spostare le sue Forze nella regione Asia-Pacifico, in modo da circondare e 'confrontarsi' con la Cina, la cui straordinaria crescita economica negli ultimi anni è considerata a Washington come una minaccia per il dominio americano. Per ovvie ragioni, non mi metterò qui a dire 'dove, cosa e perché'. E' sufficiente dire che il film sarà girato in alcuni luoghi sorprendenti dove incontrerò e intervisterò persone straordinarie. Soprattutto, sarà rivelatore: quello è assicurato.

Fonte: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=9886

George Friedman presidente di Stratfor (rivista molto vicina all'intelligence americana): "in Ucraina un colpo di stato pianificato dagli Usa"
di Fonte: lantidiplomatico.it/

Renzi, Gentiloni e Mogherini si fideranno ora che ad ammetterlo è lo stesso padrone americano?


Da mesi ormai chi ha cercato di documentare attraverso le fonti quello che è accaduto in Ucraina dal febbaio scorso - colpo di stato finaziato da Usa e Ue e porato avanti da gruppi neo-nazisti contro il presidente eletto democraticamente - ad oggi - ingresso di cittadini stranieri nel governo di Kiev, creazione di un Ministero della Verità, default indotto e scomparsa dell'oro dalla Banca centrale del paese - vi ha provato a spiegare che quello che stava accadendo a Kiev non era affatto quel percorso di libertà e democrazia che dalla Melandri (contenta per le opportunità che si aprivano alla sua colf) a Gentiloni, Renzi e Mogherini vi provavano a balbettare.

Il piano è chiaro ed è un programma folle di politica estera degli Stati Uniti che pur di arrivare a imporre la Nato ai confini con la Russia e pur di sostituire l'esportazione in Europa del suo gas di scisto (più costoso) a quello russo sembra disposto ad arrivare alle estreme conseguenze. Ecco, per seguire questo piano folle l'Europa ha deciso l'eutanasia economica, chiamate sanzioni a Mosca e fine del progetto South Stream. E nel farlo i paesi membri dell'Ue hanno seguito quello che George Friedman presidente di Stratfor (rivista molto vicina all'intelligence americana) ci conferma essere un colpo di stato pianificato. "Gli Stati Uniti hanno pianificato il colpo di stato avvenuto in Ucraina nel febbraio 2014 come reazione alla politica adottata dalla Russia sul caso della Siria". Renzi, Gentiloni e Mogherini si fideranno ora che ad ammetterlo è lo stesso padrone americano?


Dall'analisi di Gianni Petrosillo su Conflitti e Strategie

Mentre i nostri Repubica, Spedizioniere della sega, Sfatto giornaliero - ogni riferimento a testate esistenti è puramente inventato, proprio come i giornali s'inventano le notizie - continuano con la solfa della rivoluzione democratica in Ucraina, George Friedman di Stratfor (rivista molto vicina all'intelligence Usa) rilascia un'intervista al Kommersant e paro paro afferma che gli Stati Uniti hanno cambiato con la forza i confini dell'Europa sin dalla caduta dell'URSS, partendo dalla Jugoslavia, passando per il Kosovo e finendo, per il momento, all'Ucraina.

 

Ohibò, e tutto quello che per anni hanno scritto i fogliacci di cui sopra, tra amore per la libertà e afflato per i diritti umani delle popolazioni che volevano affrancarsi da 50 anni di dittatura sovietica, che fine fa? Mandiamo la pubblicità per interrompere questa figura di merda? Non si può, qui non siamo ad un reality show! E' la vita bellezza ed allora continuiamo. Sui fatti di Majdan e sulla successiva formazione di un governo filo-occidentale a Kiev Friedman non ha dubbi: tutto organizzato dai servizi segreti americani per limitare le aspirazioni regionali della Russia. Ma come? I gioralisti nostrani ci hanno sempre raccontato che le barricate in piazza degli ultraortodossiliberali di Pravy Sektor, Svoboda, nonché dei malviventi all'uopo scarcerati, erano spontanee manifestazioni di affetto per lo stile di vita occidentale, esempi illuminanti di esercizio del libero arbitrio in uno stato prima bordello ed ora anche peggio.

 

Che delusione, ci hanno mentito. O forse non lo sapevano nemmeno loro, non è che uno può scrivere sotto dettatura e pensare allo stesso momento. Il giornalista non è multitasking ma è molto attento alla sua di tasking che per camuffare chiama rispetto per la deontologia del mestiere. Il più antico del mondo, dopo quello al lupanare.

 

Dunque, tutta colpa (o merito) degli yankees sostiene lo yankee. E se ce lo racconta lui dobbiamo crederci. Friedman è un analista intelligente e scaltro che parla anche di un tentativo americano di creare un cordone sanitario intorno a Mosca per limitare la sua espansione egemonica. Nulla di personale contro i russi, solo geopolitica e rapporti di forza. Questa nuova cortina di ferro sarà stesa da Bucarest a Tallin, un muro virtuale per sbarrare il passo al Cremlino e separarlo dall'Europa. Per questo la Russia risulterà sempre troppo vicina alle basi Nato nel Vecchio Continente, come ha riferito un burlone di Washington.

 

Tutto chiaro ora che lo abbiamo sentito direttamente dalla voce del padrone?

Fonte: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=9921

VIDEO DA YOUTUBE

Informazione

CTS notizie

Palermo in Co...

Consiglio Com...

Salute & Soci...

Tgweb

Babylon Cafè

Salute e bene...

Il Consiglio ...

Promo CTS

Provincia di ...

Comune di Pal...

CTS notizie s...

IRCAC

SICI'

TG TeleSicili...

Intrattenimento

FRANCESCA

Silvio Rocco ...

Biffy Music T...

Flash Music

Roberta Bella...

SCUGNIZZO

Il Salotto di...

Palla al Cent...

M.Mordino

Settanta

Verità in dir...

Cangialosi pr...

Tutt'apposto

Via Montalbo

Alex-Melissa-...

Documentari

A TU PER TU c...

Carmelo Stile...

Anna

Fabrizio Colo...

Stranuamuri S...

Le Tigri

Mare Musica &...

Blue Moon

Royal Music

Scusate il Ri...

L'Amore in Mu...

Red & Movida

La Musica che...

CTS Vintage

Intrattenimento

Gli Speciali ...

PROFILE

Agalmata

Vox Populi

BorgoItalia

MOTORI

Batti & Ribat...

Liberi di

Viaggiando

Dal nostro ma...

CTS Focus

Sotto la curv...

Medicina Oggi...

Comici da leg...

MEDICINA 2005...

Costretti in ...

COMICI

Rubriche

Pagina dello ...

Cabarettiamo

Rotocalcio

Io Vedo Rosan...

Canali Web

CTS

Tele Sicilia

Video Mediter...

Tele Video Ag...

ONDA TV

AccuRadio

VideoSicilia

TUTTI I COMUNI DI SICILIA

A

B

C

D

E

F

G

I

J

L

M

N

O

P

R

S

T

U

V

Z