Wimbledon, Camila Giorgi combatte e si arrende al terzo set

Si è infranto il sogno di Camila Giorgi nei quarti di finale di Wimbledon, terzo Slam della stagione in corso sull’erba dell’All England Lawn Tennis.

La 26enne di Macerata, numero 52 del ranking mondiale (ma grazie a questo risultato è già sicura di tornare tra le prime 40), per la prima volta tra le migliori otto ai “The Championships”, è stata battuta per 36 63 64, in poco meno di un’ora e tre quarti di gioco, dalla statunitense Serena Williams, numero 181 del ranking ma 25esima testa di serie, sette volte trionfatrice su questi prati, l’ultima due anni fa.

“In campo non ho pensato molto, lo sapete già – scherza l’azzurra – . Non ho guardato troppo al punteggio. Cercavo piuttosto di esprimere il mio tennis. Ho servito molto bene, ma probabilmente non ho risposto altrettanto bene. Forse restavo troppo avanti nel campo perché volevo essere aggressiva dal primo colpo. In questo ho sbagliato”.

FacebookTwitterGoogle+

Leave a Response